Anziani, Diversamente abili e Minori

Domenica 23 Febbraio, nella palestra polivalente di Bacu Abis, a partire dalle ore 8 del mattino e per l’intera giornata, si svolgerà la “Giornata del Pensiero 2020”, nota anche come “Thinking Day 2020”, organizzata dal gruppo scout Agesci Iglesias 1 con il patrocinio del Comune di Carbonia. Un evento celebrato in tutta Italia a ricordo del fondatore dello scoutismo, Robert Baden-Powell, e finalizzato alla diffusione dei valori del movimento.

Le associazioni aderenti alla Consulta handicap del Comune di Carbonia sono convocate per un’assemblea ordinaria che si terrà mercoledì 19 Febbraio alle ore 16.30 presso la sala polifunzionale di piazza Roma.

L’ordine del giorno della seduta verterà sui seguenti punti:
1. Rendicontazione finale del progetto Parco Giochi Inclusivo;
2. Presentazione progetto banco degli ausili;
3. Varie ed eventuali.
La nascita della Consulta handicap è stata sancita dall’approvazione della deliberazione n. 26 del Consiglio Comunale del 27 aprile 2017, in seguito a un lungo lavoro di interlocuzioni portate avanti dalla IV Commissione Consiliare Permanente (Servizi sociali, Pubblica istruzione, Politiche della Casa, Patrimonio).
La Consulta handicap costituisce un momento di ascolto, partecipazione e condivisione, finalizzato a promuovere azioni in grado di rimuovere ogni ostacolo alla partecipazione dei cittadini disabili alla vita sociale.
“Si tratta di un organo che sta svolgendo un lavoro encomiabile per tutelare le persone con disabilità. Dal settembre dello scorso anno sono stati organizzati diversi incontri per dare concretezza a uno strumento consultivo e autonomo che ha rappresentato una vera novità nello scenario comunale, facendo compiere alla città di Carbonia un importante passo avanti nel campo dell’inclusione sociale”, ha affermato l’assessore ai Servizi sociali Loredana La Barbera.

 

Il Comune di Carbonia
Carbonia, 11 Febbraio 2020

Il Comune di Carbonia informa che la Giunta regionale con delibera n. 51/25 del 18 Dicembre 2019, ha deciso la prosecuzione fino al 30 Aprile 2020, con gli stessi importi assegnati, dei piani personalizzati in sostegno delle persone con disabilità grave previsti dalla Legge n. 162 del 1998 e già in essere al 31 Dicembre 2019.

Oggi la città di Carbonia ha compiuto un passo avanti importante nel campo dell'inclusione sociale dei disabili.

Questo pomeriggio, in una cerimonia molto partecipata, in via Costituente 87 è stato inaugurato il primo Centro di Domotica in Sardegna, un centro ricreativo sociale, punto di riferimento per l'integrazione e l'aggregazione dei ragazzi.

Il Comune di Carbonia, in qualità di ente capofila del PLUS di Carbonia, comunica che è stata approvata la Graduatoria d'Ambito relativa all'intervento "La famiglia cresce - Sostegno familiare a favore dei nuclei familiari numerosi", previsto dalla Deliberazione G.R. n. 39/41 del 3 ottobre 2019.

Quali sono le prospettive future dell’educazione dei bambini? Come i genitori e gli educatori devono muoversi tra la tutela dei diritti e le opportunità di sviluppo dei piccini basate sul gioco e sugli aspetti ludici? Una serie di questioni che verranno dibattute sabato 30 Novembre, dalle ore 9 alle ore 13.30, in via Manzoni, sede dell’Asilo Nido Comunale “I Colori dell’Arcobaleno”.

Un notevole passo avanti nel campo dell’inclusione sociale grazie alla realizzazione di un nuovo servizio, il primo Centro Domotico in Sardegna – denominato “Domo Noa” - che sta per avviare le proprie attività nella città di Carbonia.

Le associazioni aderenti alla Consulta handicap del Comune di Carbonia sono convocate per un’assemblea ordinaria che si terrà mercoledì 13 Novembre alle ore 18 nella sala riunioni della Torre Civica di piazza Roma.

L’ordine del giorno della seduta verterà sui seguenti punti:
1. Resoconto Parco Giochi inclusivo;
2. Varie ed eventuali.

Il Sindaco di Carbonia Paola Massidda ha emesso un'ordinanza - la n. 252 del 23 Ottobre 2019 - che prevede l'istituzione di nuovi stalli riservati ai disabili nelle strade urbane della città.

"L'obiettivo è favorire la mobilità dei soggetti deboli e delle persone diversamente abili tramite la concessione e disponibilità di nuovi spazi riservati alla sosta dei veicoli con esposto l'apposito contrassegno per disabili. Si tratta di un provvedimento che mira a dare risposte alle richieste pervenute all'ufficio della Polizia Locale da parte di cittadini con difficoltà deambulatorie", ha affermato il Sindaco Paola Massidda.

Il morbo di Alzheimer è una malattia del cervello che provoca un lento ed inesorabile declino delle capacità di memoria, del pensare e del ragionamento. In Italia ne sono affette circa 600 mila persone. Per approfondire meglio questo tema e individuare nuovi percorsi formativi e di supporto per i pazienti, l’associazione Alzheimer Cagliari, con il patrocinio del Comune di Carbonia, ha organizzato per domenica 22 Settembre, nel Parco di Villa Sulcis, un’iniziativa articolata nel seguente programma:
dalle ore 10.30 alle ore 11.30 “Una passeggiata per l’Alzheimer”;
dalle ore 11.30 alle ore 13: professionisti a disposizione della cittadinanza;
dalle ore 11 alle ore 12.30: “Fa battere il cuore”, dimostrazione delle manovre salvavita a cura del CESAP (Centro Elaborazione Servizi alla Persona).