Ti trovi qui:Home»Avvisi»Avvisi Vari

Avvisi Vari

Il Comune di Carbonia informa la cittadinanza che è stata effettuata una ricognizione delle concessioni scadute presso i Cimiteri Comunali di Carbonia e Cortoghiana-Bacu Abis. Si rende pertanto necessario procedere al rinnovo secondo quanto previsto dall’art. 89 del vigente Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria.

Gli elenchi delle concessioni cimiteriali scadute sono stati pubblicati e saranno visualizzabili per 60 giorni sull’Albo Pretorio Comunale e nelle bacheche dei Cimiteri di Carbonia e Cortoghiana.

I concessionari, o le eventuali persone aventi titolo interessate al rinnovo, potranno rivolgersi all’Ufficio Servizi Cimiteriali Amministrativi (Tel. 0781.694430).

Il Comune di Carbonia informa la cittadinanza che, ai sensi del nuovo DPCM dell'11 Giugno 2020 (allegato 8), possono essere presentati progetti comprendenti attività ludico, ricreative, aggregative estive in favore delle bambine, dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi di età compresa tra 0 e 17 anni. Ciò ha comportato anche un'integrazione dei criteri inerenti la manifestazione di interesse indetta l'8 Giugno scorso dall'Amministrazione Comunale - inizialmente previsti per i bambini nella fascia di età compresa dai 3 ai 17 anni - contemplando adesso iniziative anche per bimbi di età inferiore ai 3 anni.

Il Sindaco Paola Massidda ha emesso un'ordinanza, la n. 90 del 12 Giugno 2020, con cui ha disposto una modifica, in senso ampliativo, degli orari di apertura del Mercato Civico Comunale al fine di offrire un maggiore servizio alla comunità. 

I nuovi orari di apertura della struttura sono i seguenti: 

la mattina dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle ore 13; 

il venerdì pomeriggio dalle ore 16.30 alle 20 (orario solare) e il venerdì pomeriggio dalle 17 alle 20.30 (orario legale). 

Nelle giornate di festività infrasettimanali il Mercato Civico Comunale resterà chiuso, salvo diverse disposizioni che verranno tempestivamente comunicate.

Il Comune di Carbonia
Carbonia, 12 Giugno 2020

Il Comune di Carbonia informa la cittadinanza che continua la consegna dei "Buoni Spesa" alle famiglie della nostra città che versano in condizioni di difficoltà economica rese ancora più acute dall'emergenza Coronavirus.

In data odierna 173 nuove famiglie riceveranno a domicilio i "Buoni Spesa" distribuiti dalle associazioni che fanno capo al Centro Operativo Comunale di Protezione Civile.

Salgono così a oltre 633 i nuclei familiari di Carbonia che hanno fino ad ora beneficiato della misura urgente di solidarietà alimentare a favore delle persone in ristrettezze economiche, introdotta all’Ordinanza del Capo della Protezione Civile (O.c.d.p.c.) n. 658 del 29 Marzo 2020 per far fronte all’emergenza COVID-19.

Le nuove graduatorie dei beneficiari dei “Buoni Spesa” sono consultabili al seguente link:

https://www.comune.carbonia.su.it/servizi/servizi-sociali-e-politiche-giovanili/item/3357-misura-urgente-di-solidarieta-alimentare-cd-buoni-spesa-riapertura-dei-termini-graduatoria-aventi-diritto-ed-elenco-esclusi-e-sospesi

Il Comune di Carbonia

Carbonia, 12 Giugno 2020

 
Venerdì, 12 Giugno 2020 10:18

Il testo del nuovo DPCM dell'11 Giugno 2020

Il Comune di Carbonia pubblica in allegato il testo del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato l'11 Giugno. Di seguito una sintesi dei principali provvedimenti previsti:

Le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo, così come le attività di centri benessere, centri termali, culturali e centri sociali sono consentite ma a condizione che Regioni e Province autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità di tali attività con l'andamento della curva epidemiologica.

Aprono i centri estivi anche per i bambini in età da 0-3 anni.

Riprendono gli spettacoli aperti al pubblico, le sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto ma con alcune cautele/precauzioni.

Restano invece sospese tutte le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche, locali assimilati sia all'aperto che al chiuso.

Restano sospese fino al 14 luglio 2020 le fiere e congressi, mentre i corsi professionali potranno essere svolti in presenza.

In materia di spostamenti da e per l'estero è aumentato a 120 ore (5 giorni) il periodo massimo di permanenza senza obbligo di quarantena domiciliare per chi fa ingresso nel territorio nazionale per ragioni di lavoro, così come per il personale di imprese o enti aventi sede legale o secondaria in Italia che va all'estero per comprovate ragioni lavorative.

A partire dal 12 Giugno riprendono invece gli eventi e le competizioni sportive a porte chiuse ovvero all'aperto senza la presenza del pubblico nel rispetto dei protocolli di sicurezza emanati dalle rispettive Federazioni sportive al fine di prevenire le occasioni di contagio. A decorrere dal 25 Giugno 2020 è consentito lo svolgimento anche degli sport di contatto nelle Regioni e Province Autonome che, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori.

Per maggiori informazioni è possibile consultare in allegato il testo completo del DPCM.

Il Comune di Carbonia informa la cittadinanza che lunedì 15 Giugno scadono i termini per la presentazione delle domande di ammissione alle "Misure straordinarie e urgenti a sostegno delle famiglie per fronteggiare l'emergenza economico-sociale derivante dalla pandemia SARS-COV-2", sinteticamente note come "Bonus regionale da 800 euro".

Oltre questo termine non sarà più possibile presentare domanda di ammissione al contributo.
Dal 16 Giugno non sarà più possibile contattare per informazioni i numeri telefonici 348.0166238 e 340.1735181.
Resterà invece sempre in vigore la possibilità di chiedere informazioni tramite email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Il Comune di Carbonia,
Carbonia 12 Giugno 2020

Dopo un campionato di altissimo livello - sospeso in seguito all'emergenza Coronavirus - la società Carbonia Calcio corona il sogno cullato fin dall'inizio della stagione e raggiunge la meritata promozione in serie D, varcando così i confini regionali e approdando in un campionato di livello nazionale.

Una vetrina importante a livello sportivo ma anche una grande opportunità per tutta la città di Carbonia di potersi far conoscere ed ammirare in altre Regioni.

La conquista della Serie D è un motivo di vanto e di orgoglio per per tutti noi. Il Sindaco Paola Massidda e l'Amministrazione Comunale di Carbonia si congratulano con i giocatori, i dirigenti e lo staff per l'ottenimento di questo straordinario risultato che dà lustro all'intera comunità di Carbonia.

Il Comune di Carbonia,
Carbonia 11 Giugno 2020

Appuntamento il 19 Settembre dalle ore 17.30 e il 20 Settembre dalle ore 10.

Sede: Grande Miniera di Serbariu.

Organizzazione a cura dell'associazione Live@t Carbonia in collaborazione con il Comune di Carbonia e con la Fondazione di Sardegna.

 A breve tutti i dettagli dell'evento.

Il Comune di Carbonia
Carbonia, 10 Giugno 2020

Il Comune di Carbonia informa la cittadinanza che recentemente sono stati eseguiti numerosi interventi di sistemazione di strade bianche ad elevata criticità per la presenza di avvallamenti, tratti dissestati e sconnessi.

“Si tratta di lavori necessari per venire incontro alle richieste dei cittadini di poter circolare con i loro veicoli in condizioni di maggiore fluidità e sicurezza”, ha commentato il Sindaco Paola Massidda.

Garantire spazi, attività ludiche, ricreative ed aggregative per bambini, bambine, ragazze e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 17 anni. E’ questo l’obiettivo della manifestazione di interesse pubblicata in data odierna dal Comune di Carbonia al fine di individuare i soggetti disponibili a realizzare codeste attività estive denominate “Centri Estivi 2020”, iniziative fondamentali per assicurare spazi di socializzazione e integrazione a centinaia di bambini e ragazzi della nostra città fortemente provati dal periodo di “isolamento forzato” da Covid-19.